Avvocato Cavalea > Sentenze  > Concorrenza sleale  > Tribunali e Corti d’appello  > Violazione normativa concorrenza. Banche e decreti ingiuntivi sospesi.

Violazione normativa concorrenza. Banche e decreti ingiuntivi sospesi.

Violazione normativa concorrenza. Banche e decreti ingiuntivi sospesi.

Il giudice del Tribunale di Fermo, rifacendosi alla sentenza della Cassazione Civile n. 29810 del 2017 in tema di violazione della normativa antitrust, ha sospeso la provvisoria esecuzione di un decreto ingiuntivo.

Fra le varie eccezioni mosse dal debitore per paralizzare la richiesta dell’istituto di credito c’era quella dirimente della nullità della fideiussione ominibus, il cui contratto non era stato neppure prodotto in sede monitoria dall’istituto di credito.

Nel frattempo la banca aveva già iscritto ipoteca giudiziale sui beni immobili del debitore principale e dei fideiussori.

Il giudice sostiene che nella giurisprudenza di merito vi è un orientamento che, in aderenza alla pronuncia della Corte di Cassazione n. 29810 del 2017, ritiene nulla la fideiussione omnibus e non già le singole clausole per la violazione della normativa sulla libera concorrenza.

Quindi ritiene che l’eccezione sia meritevole di essere approfondita meglio e decide di paralizzare la pretesa creditoria sospendendo ai sensi dell’art. 649 c.p.c. la provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo opposto.

Rilevo che sul punto della nullità vi sono orientamenti discordanti fra i giudici di merito. Alcuni ritengono nulla tutta la fideiussione omnibus, mentre altri solo singole clausole della stessa.

(Tribunale di Fermo, provvedimento del 24 settembre 2018, giudice S. Marzialetti).

Se ritieni l’articolo di utilità, condividilo con chi ne possa trarre beneficio. Grazie.

Se hai domande, non esitare a contattarmi 00393389703108 – 00352621469821 – email: avvcavalea@gmail.com

Condividi: