Avvocato Cavalea > Altro  > Pubblicità – Utilizzo dell’Inno nazionale

Pubblicità – Utilizzo dell’Inno nazionale

 

L’Inno di Mameli è il simbolo della Repubblica italiana e non può essere utilizzato in uno spot pubblicitario (quello della Calzedonia s.p.a.) perché in contrasto con gli articoli 1, 10 e 13, 2°comma del cod. di autodisciplina pubblicitaria.

Ciò anche se reinterpretato con singole parole differenti.

I valori della comunità non possono essere banalizzati ed utilizzati a livello commerciale e nella pubblicità.

L’Inno nazionale è il simbolo dell’Unità nazionale ed è eseguito nei momenti più solenni della vita sociale. Esso è una res comunes omnium di cui nessuno se ne può appropriare.

 

(Giurì dell’autodisciplina pubblicitaria, proc. n. 91/09 – Calzedonia s.p.a.)

 

Riferimenti normativi:

(Art. 1 del codice: “…La pubblicità deve essere onesta, veritiera e corretta. Essa deve evitare tutto ciò che possa screditarla…”

Art. 10 del codice: “…La pubblicità non deve offendere le convinzioni morali civili e religiose dei cittadini. La pubblicità deve rispettare la dignità della persona umana in tutte le sue forme di espressioni…”

Art. 13, 2° comma del codice “…Deve essere inoltre vietato qualsiasi sfruttamento del nome, del marchio, della notorietà e dell’immagine aziendale altrui, se inteso a trarre per sé un ingiustificato profitto…”).