Avvocato Cavalea > Sentenze  > Concorrenza sleale  > Tribunali e Corti d’appello  > Proprietà industriale e concorrenza sleale.

Proprietà industriale e concorrenza sleale.

Proprietà industriale e concorrenza sleale.

La competenza delle sezioni specializzate in materia di proprietà industriale in base all’art. 134 d.lgs n. 30/2005 si estende anche alla cognizione delle controversie in materia di concorrenza sleale. Sono escluse soltanto le fattispecie che non interferiscono neppure indirettamente con l’esercizio dei diritti titolati.

Questa esclusione sussiste unicamente nelle ipotesi in cui:

  • alla luce delle prospettazioni delle parti,
  • non sussista alcuna sovrapposizione tra fattispecie legale concorrenziale dedotta in causa ed
  • eventuale pretesa sui diritti di proprietà industriale.

Deve quindi ritenersi affidata al giudice non specializzato solo la cognizione delle controversie di concorrenza sleale c.d. pura, in cui la lesione dei diritti riservati non sia, in tutto o in parte, elemento costitutivo della lesione del diritto alla lealtà concorrenziale.
Il Tribunale ha seguito l’orientamento della Corte di legittimità (Corte di Cassazione sentenza n. 14251/2010 e Corte di Cassazione, ordinanza n. 12153/2010).

Secondo quest’ultimo orientamento in tema di competenza delle sezioni specializzate ai sensi dell’art. 3 del d.lgs. 27 giugno 2003, n. 168, si ha interferenza tra fattispecie di concorrenza sleale a tutela della proprietà industriale o intellettuale in due ipotesi:

  1. sia nelle ipotesi in cui la domanda di concorrenza sleale si presenta come accessoria a quella di tutela della proprietà industriale e intellettuale,
  2. sia in tutte le ipotesi in cui, ai fini della decisione sulla domanda di repressione della concorrenza sleale o di risarcimento dei danni, debba verificarsi se i comportamenti asseritamente di concorrenza sleale interferiscano con un diritto di esclusiva.

(Tribunale di Bologna, sezione specializzata in materia di impresa, ordinanza nella causa n. 8241/2013, giudice A.M. Rossi).

Se ritieni l’articolo di utilità, condividilo con chi ne possa trarre beneficio. Grazie.

Condividi: