Avvocato Cavalea > Altro  > Privacy – diffusione dati del debitore

Privacy – diffusione dati del debitore

Ciò per ragioni di trasparenza.

Ma anche i singoli condomini possono chiedere all’amministratore ed ottenere da questi tutta la situazione contabile del condominio.

Tuttavia l’amministratore non può:

-esporre nella bacheca dell’androne condominiale i dati dei condomini morosi perchè:

a-l’interesse alla riservatezza personale prevale su quello collettivo di gestione del condominio,

b-viola l’art. 2 della Costituzione e l’art. 8 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea,

c-viola il codice della privacy,

d-deve adottare tutte le opportune cautele affinchè persone estranee al condominio non vengano a conoscenza delle posizioni debitorie del singoli condomini.

Tali dati non sono accessibili al pubblico e la pubblicazione nell’androne del condominio consentirebbe a chiunque di venirne a conoscenza.

Così ha stabilito la II sezione civile della Cassazione con l’ordinanza n. 186/11.v