Avvocato Cavalea > Sentenze  > Concorrenza sleale  > Corte di Cassazione e Corti Europee  > Mercati di riferimento di due imprese. Presenza di medici nutrizionisti.

Mercati di riferimento di due imprese. Presenza di medici nutrizionisti.

Mercati di riferimento di due imprese. Presenza di medici nutrizionisti

Come si determinano i mercati di riferimento di due imprese operanti nel settore del benessere fisico?

La Corte di legittimità ha confermato la pronuncia della Corte territoriale che aveva proceduto ad una valutazione comparativa delle attività delle due imprese (la Metrios e la Figurella).
All’esito dell’esame aveva ravvisato una situazione di concorrenza fra le due imprese.

Ciò sulla base del rilievo che i rispettivi prodotti e servizi erano destinati alla medesima clientela. Il criterio adottato dalla Corte di appello di Genova è corretto ed è conforme alla consolidata giurisprudenza in materia.
La circostanza che una attività:

  • presuppone la presenza normale di medici nutrizionisti ed
  • un’altra attività la preveda invece solo in via eccezionale

non è, di per sè, sufficiente a differenziare i mercati di riferimento delle due imprese. Infatti emerge un’identità del risultato di fondo perseguito in entrambi i casi:

  • un contenimento ponderale ed
  • un benessere fisico.

Di conseguenza non si può neppure escludere una delle due secondo un criterio di ragionevolezza poichè la normale clientela potrebbe, in ipotesi, ricercarle entrambe. Pertanto entrambe le attività mirano ad una medesima clientela (e possono quindi farsi anche concorrenza sleale).

(Corte di Cassazione, sezione 1 civile, sentenza n. 486 pubblicata il 14-01-2015, presidente A. Ceccherini).

Se ritieni l’articolo di utilità, condividilo con chi ne possa trarre beneficio. Grazie.

Se hai domande, non esitare a contattarmi 00393389703108 – 00352621469821 – email: avvcavalea@gmail.com

 

Condividi: