Avvocato Cavalea > Altro  > Ispezione delle merci – perizia – prelevamento di campioni

Ispezione delle merci – perizia – prelevamento di campioni

Le merci alla dogana possono essere ispezionate. A tal fine l’Ufficio doganale comunica al referente tecnico (che è il soggetto indicato dal titolare dell’istanza) della facoltà di periziare la merce.

Il perito può quindi andare presso l’Ufficio doganale competente ed esaminare la merce nonchè effettuare la propria perizia. Egli può altresì effettuare la perizia anche solo sulla base di fotografie o di riprese fatte dagli operatori dell’Ufficio doganale che possono inviarle al medesimo. In alcuni casi, però, è meglio che il perito vada sul luogo per un’analisi reale delle merci sospettate di contraffazione.

L’Ufficio doganale può altresì prelevare anche dei campioni di merce per

-l’effettuazione delle analisi, e

-l’invio dei campioni al titolare del diritto o al referente tecnico.

Le analisi sono effettuate sotto la responsabilità del titolare del diritto. Spesso le analisi sono necessarie quando i prodotti contraffatti sono di alta gamma oppure si è di fronte ad un caso di contraffazione di brevetto.

Terminata l’analisi tecnica i campioni vanno restituiti.

(Normativa di riferimento: art. 9 Reg. Ce 22-07-2003, n. 1383)

Condividi: