Avvocato Cavalea > Normative  > Incentivi a cinema, attività musicali e spettacolo

Incentivi a cinema, attività musicali e spettacolo

Nuove misure per il rilancio del cinema, delle attività musicali e dello spettacolo dal vivo  

Il decreto legge 91/2013 rende permanente, dal 2014, il tax credit per il cinema che era stato introdotto con la legge 244/2007 e oggetto, poi, di varie proroghe. Il beneficio è stato esteso – anche ai produttori indipendenti di opere audiovisive (articolo 8). Il limite di spesa per entrambi i settori è di 110 milioni di euro. E’ altresì previsto un credito d’imposta per le imprese produttrici di fonogrammi e di videogrammi musicali e per le imprese organizzatrici e produttrici di spettacoli di musica dal vivo, al fine di sostenere il mercato dei contenuti musicali e l’offerta di opere dell’ingegno e di promuovere lo sviluppo di artisti emergenti (articolo 7). (Riferimenti normativi: decreto legge n. 91/2013 e legge 112/2013)

Condividi: