Avvocato Cavalea > Sentenze  > Concorrenza sleale  > Corte di Cassazione e Corti Europee  > Fasi della produzione o del commercio e concorrenza.

Fasi della produzione o del commercio e concorrenza.

Fasi della produzione o del commercio e concorrenza.

Più imprenditori che operino in una qualunque delle fasi della produzione o del commercio possono essere in concorrenza l’uno con l’altro.

Infatti si trovano in situazione di concorrenza tutte le imprese:

  • i cui prodotti e servizi concernano la stessa categoria di consumatori e
  • che operino in una qualsiasi delle fasi della produzione o del commercio destinate a sfociare nella collocazione sul mercato di tali beni.

Infatti quale che sia l’anello della catena che porta il prodotto alla stessa categoria di consumatori in cui si collochi un imprenditore (che può essere, per esempio, il venditore finale come il grossista), questi viene a trovarsi in conflitto potenziale con gli imprenditori posti su anelli diversi, proprio perché è la clientela finale:

  1. indipendentemente dalla natura pubblica o privata di quest’ultima,
  2. quella che determina il successo o meno della sua attività,

per cui ognuno di essi è interessato a che gli altri rispettino le regole dettate dall’art. 2598 c.c. Si veda anche: Cassazione, sentenza n.4739 del 23 marzo 2012.

A nulla rileva quindi che uno degli imprenditori coinvolti abbia delocalizzato la propria azienda.

(Corte di Cassazione, sezione 1 civile, sentenza n.12364 pubblicata il 18.05.2018, rel. L. Nazzicone)

Condividi: