Avvocato Cavalea > Articoli  > Concorrenza sleale  > Differenze fra giudizio di concorrenza sleale e giudizio di contraffazione

Differenze fra giudizio di concorrenza sleale e giudizio di contraffazione

Il giudizio di concorrenza sleale e quello di contraffazione di marchi o brevetti hanno presupposti diversi.

Infatti l’azione di contraffazione di marchi o brevetti ha:

1-natura reale (mentre l’azione di concorrenza sleale ha natura personale) e

2-tutela il diritto di privativa

Mentre l’azione di contraffazione marchi o brevetti prescinde:

a-dall’accertamento dell’effettiva confondibilità tra prodotti e

b-dalle concrete modalità di uso degli oggetti tutelati.

Tali ultimi due accertamenti sono riservati al giudizio di concorrenza sleale.

Le due distinte tutele sono comunque cumulabili, ma per essere azionate entrambe è necessario che si indichino gli specifici presupposti di fatto di entrambe non essendo sufficiente riferirsi genericamente alla contraffazione del brevetto.

(Cass. civ. sez. I sentenza n. 11565 del 2015)

Condividi: