Avvocato Cavalea > Altro  > design comunitario – utilizzatore informato

design comunitario – utilizzatore informato

La Direttiva CE n. 71/98 ed il Regolamento CE n. 6/2002 disciplinano i disegni ed i modelli comunitari e tutelano l’importanza della forma quale strumento per affermarsi nel mercato.

Uno dei requisiti necessari per accedere alla tutela del cd. design è che l’oggetto da proteggere debba avere il cd. "carattere individuale".

Si ha carattere individuale "…se l’impressione generale che suscita nell’utilizzatore informato differisce dall’impressione generale suscitata in tale utilizzatore da qualsiasi disegno o modello…" (art. 4 Direttiva design).

Cosa si intende per utilizzatore informato?

1)per alcuni è il designer o una persona esperta nel disegno industriale,

2)per altri è colui che ha rapporti con il prodotto che incorpora il disegno o il modello per motivi professionali. E’ una figura che opera negli ambienti specializzati (orientamento seguito anche dalla Divisione di Annullamento dell’UAMI),

3)per altri è il fruitore finale del prodotto, cioè l’acquirente finale – utilizzatore del bene che conosce il mercato perchè ha già avuto esperienze pregresse di acquisto o perchè si è informato per esempio visitando negozi, leggendo riviste specializzate, navigando su internet (orientamento – da preferire – seguito dalla Commissione di ricorso UAMI).

La Corte di Giustizia, tuttavia, non si è ancora pronunciata sul punto.