Avvocato Cavalea > Altro  > Contratto di personality merchandising – diritti di immagine

Contratto di personality merchandising – diritti di immagine

Un contratto che ha ad oggetto il conferimento ad un terzo (normalmente è un imprenditore) il diritto di far uso della propria immagine (del viso, delle fattezze, del nome, del volto…) si definisce di personality merchandising. Questo tipo di contratto deriva dalla prassi nordamericana.

L’accordo di personality merchandising viene spesso utilizzato da personaggi notori nell’ambito televisivo, sportivo o musicale.

E’ un contratto atipico: cioè non è espressamente previsto nel nostro ordinamento giuridico (deriva più dalla prassi commerciale).

Quindi è disciplinato dalle sole norme generali sui contratti e dal regolamento che le parti intendono applicare. Ecco perchè per stipulare tale tipo di contratto è importante affidarsi a professionisti qualificati e sfruttare al massimo le potenzialità della propria immagine ed evitare, contemporaneamente, abusi da parte di terzi.

Tale contratto può avere ad oggetto:

-semplici comportamenti passivi: cioè astenersi dal compiere determinate condotte, o

-un fare: per esempio una serie di prestazioni specifiche come presentare in pubblico prodotti, pubblicizzare o promuovere beni e servizi marchiati, fare spot televisivi…

Spesso tali accordi contengono clausole cd "morali" che sono molto importanti. Il personaggio che concede in uso la propria immagine si obbliga a mantenere nella vita privata comportamenti eticamente corretti.

Condividi: