Avvocato Cavalea > Sentenze  > Concorrenza sleale  > Tribunali e Corti d’appello (Page 8)

Contributo all’Antitrust legittimo.

Contributo all’Antitrust legittimo. Una società ricorrente aveva eccepito l’illegittimità costituzionale del contributo per gli oneri di funzionamento dell’Antitrust ai sensi dell’art. 10 della legge n. 287/1990 per: violazione dei principi di uguaglianza e ragionevolezza, del principio di capacità contributiva nonché per l’illegittimità della sua quantificazione. Tuttavia la Commissione Tributaria Provinciale...

Concorrenza sleale per sviamento di clientela.

Concorrenza sleale per sviamento di clientela. La Corte di Appello di Brescia non ha riconosciuto alcuna somma alla società preponente, appellante, a titolo di: danni da concorrenza sleale per sviamento di clientela, danni all’immagine e lucro cessante nell’ambito di una causa contro un proprio ex agente. Sono state invece riconosciute una...

Fallimento e concorrenza sleale

Fallimento e concorrenza sleale. L’intervenuto fallimento della società convenuta per concorrenza sleale ai sensi dell’art. 2598 n. 2 e n.3 non esclude l’interesse della società attrice ad ottenere una pronuncia di inibitoria nei suoi confronti. Ciò a motivo del fatto che la persistenza dell’interesse ad agire prescinde...

Concorrenza sleale interferente.

Concorrenza sleale interferente. Nel caso di concorrenza sleale interferente è competente la sezione specializzata del Tribunale in composizione collegiale. Nel caso in cui l’attore ipotizzi: a)la violazione di diritti di proprietà industriale avuto riguardo a: -segreti industriali ed -segni distintivi fra cui l’insegna ed il marchio nonché b)la violazione delle regole...

Le prove della concorrenza sleale.

Le prove della concorrenza sleale. Le spese rese necessarie per ricercare le prove della concorrenza sleale vanno rimborsate. Nel caso in cui una società intenda procedere contro una propria concorrente per concorrenza sleale ed all’esito della causa risulta vincitrice deve esserle risarcito anche il cosiddetto danno c.d....

Patto di non concorrenza di un dipendente.

Patto di non concorrenza di un dipendente. Il patto di non concorrenza di un dipendente eccessivamente ampio o senza alcun limite territoriale o di oggetto è nullo. Infatti la mancata: a)determinazione della limitazione territoriale dell’operatività della clausola contenente un patto di non concorrenza, ovvero b)limitazione ad una determinata attività...