Avvocato Cavalea > Sentenze  > Concorrenza sleale  > Tribunali e Corti d’appello

Marchio altrui e concorrenza sleale.

Marchio altrui e concorrenza sleale. L'utilizzo di un marchio altrui, anche se non registrato, è concorrenza sleale confusoria. Il diritto di esclusiva all’utilizzo di un marchio ha natura reale. Quindi la sua violazione va ravvisata in ogni abusiva riproduzione del marchio. Ciò è indipendente dall’animus: ovverosia dalla...

Attività in concorrenza che non configura responsabilità per l’amministratore.

Attività in concorrenza non configura responsabilità per l'amministratore. L’art. 2390 c.c. prevede per le società per azioni che gli amministratori non possono, sotto pena di revoca per giusta causa e risarcimento del danno: assumere la qualità di soci illimitatamente responsabili in società concorrenti, né esercitare un'attività concorrente per...

Prodotto copiato e come difendersi.

Prodotto copiato e come difendersi. Chi ritiene che un concorrente sleale abbia copiato un proprio prodotto deve provare che il proprio bene abbia alcune particolarità. Infatti in relazione alla concorrenza sleale deve provare: l’originalità del prodotto e la sua capacità distintiva (cioè che il bene in concreto sia idoneo...

Produzione e commercializzazione.

Produzione e commercializzazione. Nel caso di produzione e commercializzazione di un bene o di un sistema uguale (nel caso di specie per la posa di piastrelle) cosa bisogna fare se un concorrente lo imita servilmente? Per consolidata giurisprudenza, integra gli estremi dell'illecito di concorrenza sleale sotto il...

Fabbricazione di prodotti identici.

Fabbricazione di prodotti identici.   La fabbricazione di prodotti identici non sempre può essere punita come concorrenza sleale. Infatti la tutela concorrenziale concerne forme che hanno una efficacia: a) individualizzante e b) diversificatrice del prodotto rispetto ad altri simili. Mentre non sono compresi nella tutela concorrenziale (cioè non si...