Avvocato Cavalea > Articoli  > Antitrust

Le intese restrittive della concorrenza.

Le intese restrittive della concorrenza. Quando le imprese, anziché competere fra loro, si accordano al fine di coordinare i propri comportamenti sul mercato, violano la normativa sulla concorrenza. La cooperazione fra imprese può avere per oggetto o per effetto di impedire, restringere o falsare in maniera significativa...

Abusi di posizione dominante.

Abusi di posizione dominante. Un’impresa detiene una posizione dominante quando può comportarsi in modo completamente indipendente dai concorrenti, dai fornitori e dai consumatori. Normalmente tale condotta viene posta in essere quando una impresa detiene quote elevate in un determinato mercato. Il fatto che un’impresa raggiunga grandi dimensioni non...

Contratti di franchising ed Antitrust. Il caso Benetton.

Contratti di franchising ed Antitrust. Il caso Benetton. Nell’adunanza del 17.11.2020 l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato un’istruttoria nei confronti del gruppo Benetton (con a capo la holding Benetton s.r.l.). L'antitrust ha ipotizzato un abuso di dipendenza economica ai sensi dell’articolo 9, comma 3 bis, della legge...

Assicurazioni e pratiche commerciali aggressive.

Assicurazioni e pratiche commerciali aggressive. L’antitrust ha aperto tre procedimenti istruttori per pratiche commerciali aggressive nei confronti delle compagnie di assicurazione: Generali Italia s.p.a., UnipolSai assicurazioni s.p.a. ed Allianz s.p.a. Oggetto dell’indagine dell’Autorità è la fase della liquidazione dei danni nei sinistri r.c. auto. Le tre compagnie di...

Il mercato concorrenziale. I vantaggi.

Il mercato concorrenziale. I vantaggi. Un mercato può definirsi concorrenziale quando: i venditori ed i compratori sono cosi numerosi che nessuno di essi, con il proprio comportamento, possa incidere in maniera significativa sui prezzi dei beni e servizi scambiati, ovvero tutti gli operatori (chiunque essi siano) abbiano pieno...

La libertà di entrare in un mercato concorrenziale.

La libertà di entrare in un mercato concorrenziale. Un reale mercato concorrenziale può esserci solo in condizioni di vera libertà ovverosia quando: 1)ogni operatore deve poter essere libero di acquistare o vendere le quantità di prodotti che desidera, 2)ogni soggetto economico deve poter entrare in qualsiasi momento nel...

AGCM e tutela della concorrenza.

AGCM e tutela della concorrenza. Se le imprese italiane o straniere che operino nel mercato italiano, anzichè competere fra loro: si mettono d’accordo e coordinano i loro comportamenti sul mercato restringono la concorrenza causando dei danni non solo ai consumatori ma anche  agli altri concorrenti. L’Autorità di controllo della concorrenza...

I poteri delle autorità di controllo della concorrenza.

I poteri delle autorità di controllo della concorrenza. L’AGCM (o autorità garante della concorrenza e del mercato) è l’autorità preposta al controllo del rispetto della normativa antitrust nel mercato nazionale. La Commissione Europea è invece l’autorità preposta al controllo della normativa antitrust nel mercato comune dell’Unione Europea.La...

La concorrenza ed il mercato nella Costituzione.

La concorrenza ed il mercato nella Costituzione. Breve evoluzione. La nostra normativa sulla concorrenza trova il suo fondamento nell’attuazione dell’art. 41 della Cost. il quale tutela e garantisce il diritto di iniziativa economica. Vi è quindi un solido legame fra: a) libertà di iniziativa economica, b) mercato e c)...