Carlo Cavalea

Anatocismo bancario. Nuove sanzioni dell’Antitrust.

Anatocismo bancario. Nuove sanzioni dell'Antitrust. Ancora anatocismo bancario in danno dei consumatori. Molto lavoro per l'Antitrust. Infatti nell’adunanza del 31 ottobre 2017, l’Autorità ha sanzionato: la Banca Unicredit s.p.a. (per 5 milioni di euro), la Banca Nazionale del Lavoro s.p.a. (per 4 milioni di euro) e  l’Intesa San Paolo s.p.a. (per 2...

Carlo Cavalea

Contattare clienti altrui, denigrare e farla franca.

Contattare clienti altrui, denigrare l'altrui attività e farla franca. Può capitare che contattare clienti altrui per denigrare l'attività del concorrente non abbia alcun tipo di conseguenza risarcitorie.  L’elemento imprescindibile per l’accoglimento della domanda di risarcimento del danno da concorrenza sleale per denigrazione della propria attività è rappresentato...

Carlo Cavalea

Informazioni sui prezzi ai consumatori.

Informazioni sui prezzi ai consumatori. In caso di acquisti online o offline, una serie di informazioni sui prezzi devono essere fornite ai consumatori. Quando un consumatore acquista un bene o un servizio deve essere chiaramente informato: sul prezzo totale del medesimo, sulle tasse e sugli eventuali addebiti aggiuntivi compresi. Per gli acquisti online, il...

Carlo Cavalea

Ispezioni presso le imprese.

Ispezioni presso le imprese. L’Antitrust puo' effettuare ispezioni presso le imprese. Tali ispezioni sono normalmente molto invasive ed implicano un notevole sforzo sia organizzativo che economico per l’impresa.  L’ispezione viene disposta nel caso di violazione di: a) una norma in materia di antitrust o b) una norma in...

Carlo Cavalea

Consulente del lavoro e concorrenza sleale.

Consulente del lavoro e concorrenza sleale. Il consulente del lavoro che aveva la carica di amministratore in una società, una volta cessato dalla carica può continuare a svolgere la propria attività professionale anche assistendo clienti della società che amministrava. La fattispecie della concorrenza sleale presuppone l’esistenza...

Carlo Cavalea

Doveri di comportamento delle imprese.

Doveri di comportamento delle imprese. I doveri di comportamento delle imprese che concordati fra loro sono illeciti per la normativa antitrust nazionale ed europea. Sono vietate anche le intese fra imprese o fra le associazioni di imprese quando sono volte a determinare particolari doveri di comportamento. Infatti tali...

Carlo Cavalea

Storno illecito di dipendenti altrui.

Storno illecito di dipendenti altrui. Quali sono gli elementi costitutivi dello storno illecito di dipendenti altrui, ovverosia appartenenti ad un concorrente? Dottrina e giurisprudenza hanno individuato determinati indici di concorrenza sleale per storno di dipendenti. Tali elementi vanno attentamente scrutinati dal giudice poichè i principi generali vigenti in...

Carlo Cavalea

Valutazione equitativa del danno da concorrenza sleale.

Valutazione equitativa del danno da concorrenza sleale. La valutazione equitativa del danno da concorrenza sleale non riguarda la prova dell'esistenza del danno, ma solo l'entità del danno stesso. Si veda la Corte di Cassazione, sentenza n. 3794 del 15.02.2008. L'onere dell'attore non si esaurisce nell'allegare e nel...

Carlo Cavalea

Informazioni segrete o riservate del dipendente.

Informazioni segrete o riservate del dipendente. Informazioni segrete o riservate del dipendente acquisite in azienda, non possono essere utilizzate dalla concorrenza o dallo stesso lavoratore licenziatosi e messosi in proprio. Non costituisce concorrenza sleale lo sfruttamento, da parte dell’ex dipendente di un’impresa, il quale sia passato alle...

Carlo Cavalea

Nullità del patto di non concorrenza del lavoratore.

Nullità del patto di non concorrenza del lavoratore. La Corte di Cassazione ha sancito la nullità del patto di non concorrenza del lavoratore per contrasto con l’ordine pubblico costituzionale dell'accordo sottoscritto. Infatti il patto di non concorrenza che era diretto: 1) a precludere al lavoratore la possibilità d’impiegare...

Carlo Cavalea

Libertà di concorrenza nelle gare pubbliche.

Libertà di concorrenza nelle gare pubbliche. La libertà di concorrenza nelle gare pubbliche deve essere garantita anche per le PMI. La Consip aveva indetto una gara per l’affidamento dei servizi integrati di vigilanza alla pubblica amministrazione localizzati all’interno di 13 lotti. Il valore dell’appalto ammontava ad euro...

Carlo Cavalea

I prezzi soft.

I prezzi soft. I prezzi soft raccomandati o consigliati dalle imprese, in caso di intesa orizzontale, sono vietati. Tutti i tipi di accordi sui prezzi stabiliti da imprese o associazioni di imprese sono vietati.  Cosi come sono vietati in relazione a tutti i beni e servizi immessi...

Carlo Cavalea

Il patto di non concorrenza autonomo.

Il patto di non concorrenza autonomo. Il patto di non concorrenza autonomo non necessita della doppia sottoscrizione. La Corte di appello di Brescia ha escluso la necessità della specifica sottoscrizione (c.d. doppia firma) prevista dal comma 2 dell’art. 1341 cod. civ. sul presupposto che il patto (oggetto...

Carlo Cavalea

Comunicazione denigratoria a terzi.

Comunicazione denigratoria a terzi. Costituisce atto di concorrenza sleale ai sensi dell’art. 2598 n. 2 la condotta della ex collaboratrice che invii una comunicazione denigratoria a terzi. Infatti nessuna comunicazione dal contenuto pregiudizievole per l’immagine personale della società con cui si collabora può esser inviata a terzi. ...

Carlo Cavalea

Storno di clientela dell’ex socio.

Storno di clientela dell'ex socio. Lo storno di clientela dell'ex socio di clienti della propria ex società è vietato. Per stabilire se la condotta concorrenziale sia lecita o meno si deve avere riguardo all’insieme della manovra posta in essere dall’ex socio. Infatti l'ex socio non può: costituire una...

Carlo Cavalea

Intesa restrittiva della concorrenza – prodotti a strutture sanitarie.

Intesa restrittiva della concorrenza - prodotti a strutture sanitarie. Il Consiglio di Stato ha affrontato una questione relativa ad una intesa restrittiva della concorrenza ai sensi dell’art. 81 del Trattato CE che: era consistita nel coordinamento delle offerte nelle gare per la fornitura di prodotti antisettici e...

Carlo Cavalea

Sconti standardizzati e quelli incrementali.

Sconti standardizzati e quelli incrementali. Le imprese in posizione dominante possono legittimamente applicare una serie di sconti standardizzati o incrementali al loro beni e servizi offerti sul mercato. Ora, affinchè il sistema degli sconti possa considerarsi lecito, è necessario che sia trasparente e non opaco. Il...

Carlo Cavalea

Condotte dell’agente scorrette.

Condotte dell’agente scorrette. Le condotte dell'agente scorrette concorrenzialmente non possono essere imputabili automaticamente alla società preponente. Linee direttrici sulle restrizioni verticali elaborate dalla Commissione (e pubblicate in G.U.C.E. C 291 del 13.10.2000) considerano l’agente come impresa autonoma rispetto al preponente nel caso in cui l’agente sostenga specifici...

Carlo Cavalea

Le ispezioni in azienda.

Le ispezioni in azienda. Le ispezioni in azienda sono normalmente molto invasive ed implicano un notevole sforzo per l’impresa. L’ispezione viene disposta nel caso di violazione di: a) una norma in materia di antitrust, o b) una norma in tema di tutela dei consumatori nel caso in cui...

Carlo Cavalea

Il consulente industriale e la concorrenza sleale.

Il consulente industriale e la concorrenza. Nel caso di un consulente industriale non è integrato l’illecito di concorrenza sleale ex art. 2598 n. 3 c.c. per sviamento di clientela nel caso in cui: vi sia un accordo contrattuale tra le parti e manchi l’esercizio imprenditoriale in capo anche...

Carlo Cavalea

Storno di dipendenti altrui.

Storno di dipendenti altrui. Per individuare la scorrettezza concorrenziale in relazione allo storno di dipendenti altrui, occorre considerare: i mezzi utilizzati, valutando le modalità di reclutamento dei dipendenti stornati, gli effetti potenzialmente 'destrutturanti' sull’altrui organizzazione aziendale del concorrente e  la parassitaria sottrazione di avviamento. Questi sono i tre elementi indiziari...

Carlo Cavalea

Sottrarre clienti attraverso dipendenti altrui.

Sottrarre clienti attraverso dipendenti altrui stornati. Non è corretta la condotta di chi utilizzi dipendenti altrui stornati al fine di sottrarre clienti in precedenza seguiti dai dipendenti stornati. Lo storno di dipendenti altrui rappresenta, è: a)una normale espressione della libertà di iniziativa economica ex art. 41 Cost. e b)una...

Carlo Cavalea

Elaborazione di un programma altrui e concorrenza sleale.

Elaborazione di un programma altrui e concorrenza sleale. L’elaborazione di un programma altrui è illecita ed integra gli estremi della concorrenza sleale, quando volta ad appropriarsi parassitariamente degli investimenti altrui per la creazione di un’opera dotata di rilevante valore economico. A nulla rileva la mancata confondibilità dei...

Carlo Cavalea

Clausole aggiunte ad un patto di non concorrenza.

Clausole aggiunte ad un patto di non concorrenza. Le clausole aggiunte ad un patto di non concorrenza possono essere sia migliorative che peggiorative per l'ex dipendente. Infatti ad un patto di non concorrenza possono essere apposte anche durante la sua vigenza ulteriori clausole aggiuntive. Tali clausole possono essere...

Carlo Cavalea

Accordi orizzontali sui prezzi.

Accordi orizzontali sui prezzi. Gli accordi orizzontali sui prezzi fatti fra imprese o associazioni di imprese sono vietati per il diritto della concorrenza. Ciò vuol dire che le imprese non possono mettersi d'accordo per determinare a loro piacimento i prezzi dei beni e dei servizi immessi sul...

Carlo Cavalea

Acquisire i collaboratori altrui. Quando si può.

Acquisire i collaboratori altrui. Il passaggio di collaboratori altrui da un’impresa ad un’altra costituisce espressione della libertà d’iniziativa economica ai sensi dell'art. 41 Cost. La concorrenza illecita, per mancanza di conformità ai principi della correttezza, non puo' mai derivare: a) dalla mera constatazione di un passaggio di...

Carlo Cavalea

Fattispecie di concorrenza sleale.

Fattispecie di concorrenza sleale. Possono ricorrere in una medesima condotta tutte le fattispecie di concorrenza sleale previste dall’art. 2598: a) l'imitazione servile confusoria, b) la concorrenza parassitaria, c) la concorrenza sleale per appropriazione di pregi, d) la concorrenza per violazione della correttezza professionale. Ai fini dell’accertamento della fattispecie di cui all’art....