Carlo Cavalea

Professionisti. Novità in materia di concorrenza.

Professionisti.  Novità in materia di concorrenza. E' stata approvata al Senato la nuova legge sulla concorrenza 2017 che ha risvolti anche sui professionisti. Ecco le principali novità. Odontoiatri.  Ogni società nel settore odontoiatrico: a) deve avere un direttore sanitario iscritto all'albo degli odontoiatri e b) possono operare solo i soggetti...

Carlo Cavalea

Legge concorrenza 2017. Tutte le novità.

Legge concorrenza 2017. Tutte le novità. Nuova legge concorrenza 2017 per energia, telemarketing, Poste Italiane, operatori telefonici, banche ed Hotel. Ecco le novità per questi settori. Energia, slitta la fine del mercato tutelato.  Slitta dal 1 gennaio al 1 luglio 2018 la fine del mercato di maggior tutela...

Carlo Cavalea

Nuova legge sulla concorrenza 2017 per auto e polizze.

Nuova legge sulla concorrenza 2017 per auto e polizze. La nuova legge sulla concorrenza 2017 è stata approvata dal Senato per il settore automobilistico e le polizze auto. Ecco le principali novità. Assicurazioni, tacito rinnovo escluso per l'auto.  Le polizze sui rischi accessori non si rinnovano tacitamente (se sottoscritte...

Carlo Cavalea

Imprese siderurgiche e sanzioni antitrust.

Imprese siderurgiche e sanzioni antitrust. Imprese siderurgiche bresciane colpite dall'Atitrust. Sanzioni per 140 milioni di euro. L’Antitrust, nell’adunanza del 19 luglio 2017, ha irrogato sanzioni per più di 140 milioni di euro alle principali imprese siderurgiche bresciane operanti nei mercati: del tondino di acciaio per cemento armato e della...

Carlo Cavalea

Indennità all’agente commerciale.

Indennità all’agente commerciale non è prevista a pena di nullità di un patto di non concorrenza. L'art. 1751 bis, comma 2 del cod. civ. prevede che la corresponsione di una indennità all'agente commerciale non sia prevista a pena di nullità del patto di non concorrenza post...

Carlo Cavalea

Agente e preponente. Modifiche della legge.

Agente e preponente. Modifiche della legge. Il patto di non concorrenza fra agente e preponente deve essere valutato alla luce della legge in vigore al momento in cui lo hanno stipulato. In assenza di una disciplina transitoria predisposta dal legislatore (stabilita invece dall'art 6 D.Lgs.  n. 303...

Carlo Cavalea

Indennità dell’agente per il patto di non concorrenza

Indennità dell’agente per il patto di non concorrenza. L'indennità dell'agente per il patto di non concorrenza non è dovuto per i contratti stipulati prima dell'introduzione della nuova legge del 29.12.2000, n. 422. La Corte di Cassazione ha confermato l’orientamento secondo il quale l’art. 1751-bis, secondo comma, cod....

Carlo Cavalea

Social network e patto di non concorrenza.

Social network e patto di non concorrenza. Social network controllabili da parte del datore di lavoro per vedere se l'ex dipendente che ha firmato un patto di non concorrenza lo rispetta. Infatti in tal senso si è espresso l’Organismo consultivo ed indipendente denominato “Gruppo di lavoro ex...

Carlo Cavalea

Divieto di concorrenza per l’amministratore.

Divieto di concorrenza per l’amministratore. Non viola il divieto di concorrenza l'amministratore che pone in essere solo episodicamente atti di concorrenza contrari agli interessi della società che amministra. Ai fini della violazione del divieto di concorrenza ai sensi dell'art. 2390 c.c., è necessario fare riferimento all’attività effettivamente...

Carlo Cavalea

Concorrenza sleale confusoria. Il look alike.

Concorrenza sleale confusoria. Il look alike. Vi è concorrenza sleale confusoria ai sensi dell'art. 2598 n.1 c.c. quando sussiste un caso di "look alike". Il fenomeno del look-alike si verifica quando un prodotto: imita consapevolmente un bene di un marchio affermato, con modalità che comportano un significativo rischio di...

Carlo Cavalea

Notaio e concorrenza. Libertà di scelta.

Notaio e concorrenza. Libertà di scelta.  Il cittadini ha diritto di scegliersi il notaio di fiducia con cui stipulare atti di mutuo e compravendite. L’Antitrust, nella seduta del 30 maggio 2017, ha concluso l’istruttoria, avviata nei confronti: del Consiglio Notarile di Roma Velletri Civitavecchia e di ASNODIM (Associazione Notariato...

Carlo Cavalea

Esercizi commerciali e concorrenza.

Esercizi commerciali e concorrenza. La Corte Costituzionale ha statuito che le regioni non possono intervenire sulla normativa in materia di apertura e chiusura degli esercizi commerciali in quanto si tratta di competenza riservata allo Stato. Il governo statale ha impugnato l’art. 1 della legge regionale n. 4...

Carlo Cavalea

Concorrenza sleale e segni mendaci.

Concorrenza sleale e segni mendaci. Che rapporto c'è fra concorrenza, segni mendaci e tutela penale del consumatori? Quando una determinata raffigurazione sia idonea ad ingenerare in qualche modo confusione nei consumatori in ordine ad una determinata origine, provenienza o qualità della merce risultante dal marchio apposto, è...

Carlo Cavalea

L’Italia, così come altri stati, è tenuta a recuperare gli aiuti di stato forniti ad imprese per le quali la Commissione Europea ha adottato una decisione negativa.

La Commissione Europea proprio nel corrente mese: ha aggiornato l’elenco delle pratiche per le quali ha stabilito che l’aiuto è stato illegittimo ed ha quindi ingiunto all’Italia di attuare le procedure per il recupero degli aiuti di stato illegittimi alle imprese beneficiarie. Infatti le somme erogate dall’Italia sono...

Carlo Cavalea

Un’altra ipotesi di responsabilità del terzo interposto

Un’altra ipotesi di responsabilità del terzo interposto per concorrenza sleale è quella dell'istigazione o del concorso alla violazione dell'obbligo di fedeltà del lavoratore subordinato. Questa ipotesi è riconducibile alla categoria concettuale della cooperazione all'altrui inadempimento. Nell'ipotesi dell'induzione o nella intenzionale compartecipazione all'altrui violazione dell'obbligo di...

Carlo Cavalea

Imprenditori, concessioni di vendita e concorrenza

Imprenditori, concessioni di vendita e concorrenza: l'imprenditore che operi sul mercato in concorrenza con altro imprenditore il quale abbia ottenuto una concessione di vendita in esclusiva di prodotti contrassegnati da un determinato marchio e, compiendo un'invasione nella zona di pertinenza di quest'ultimo, non ne rispetti...

Carlo Cavalea

L’imprenditore concorrente che si avvale della collaborazione di dipendenti infedeli del concorrente non sempre èresponsabile per concorrenza sleale.

Nel caso in cui due dipendenti vengano condannati per la violazione dell’obbligo di fedeltà ai sensi dell’art. 2105 c.c. non vi è una automatica responsabilità per illecito concorrenziale: -degli stessi dipendenti ed anche -della società concorrente con la quale hanno collaborato. In termini generali, all’inadempimento...

Carlo Cavalea

Contravvenzione all’obbligo di fedeltà: un caso

I due lavoratori avevano contravvenuto all'obbligo di fedeltà previsto dall'art. 2105 c.c., secondo cui il prestatore d'opera "non deve trattare affari, per conto proprio o di terzi, in concorrenza con l'imprenditore". Mentre la società che aveva utilizzato l’ausilio dei due dipendenti poteva invece essere responsabile...

Carlo Cavalea

La ripartizione delle funzioni tra sezioni ordinarie e specializzate del medesimo tribunale, ivi comprese quelle del tribunale delle imprese, non implica insorgenza di una questione di competenza per materia.

E’ infatti soltanto una questione di mera distribuzione degli affari giurisdizionali all'interno dello stesso ufficio giudiziario, insuscettibile di dar luogo al regolamento di competenza. Si vedano: Corte di Cassazione, 15.06.2015, n. 12326; Corte di Cassazione, ord. 23.05.2014, n. 11448; Corte di Cassazione, ord. 20.09.2013, n....

Carlo Cavalea

L’ipotesi della Concorrenza sleale parassitaria

Ricorre l’ipotesi della "concorrenza sleale parassitaria" ai sensi dell’art. 2598 n. 3 c.c. quando l’imitatore: si ponga sulla scia del concorrente in modo sistematico e continuativo, sfrutti la creatività e si avvale delle idee e dei mezzi di ricerca e finanziari altrui. La "concorrenza parassitaria"...

Carlo Cavalea

L’Antitrust nell’adunanza del 24 maggio 2017 ha sanzionato Veneto Banca per aver posto in essere due pratiche commerciali scorrette:

L’Antitrust nell’adunanza del 24 maggio 2017 ha sanzionato Veneto Banca per aver posto in essere due pratiche commerciali scorrette: 1)condizionavano l’erogazione di mutui a favore dei consumatori all’acquisto da parte degli stessi di proprie azioni con lo scopo di collocare questi titoli presso i consumatori ed ...

Carlo Cavalea

L’intervento della Commissione in caso di intese vietate.

La Commissione vigila sull’applicazione della normativa ed interviene in caso di violazione dell’art. 101 TFUE nei seguenti modi: 1)con misure cautelari per un periodo determinato in caso di danno grave ed irreparabile, e 2)obbligando le imprese e le associazioni di imprese: a) a porre fine...

Carlo Cavalea

Le intese vietate fra le Imprese.

Le intese vietate fra le Imprese. L’art. 101 del TFUE (ex art. 81 del Trattato UE) stabilisce che sono incompatibili con il mercato interno e vietati: 1-tutti gli accordi tra imprese, 2-tutte le decisioni di associazioni di imprese e 3-tutte le pratiche concordate che possano pregiudicare: ...

Carlo Cavalea

Quali atti dell’Autorità Antitrust non sono impugnabili avanti al TAR?

Vi sono una serie di atti dell’Autorità Antitrust che non sono impugnabili avanti al TAR. Questi sono: a)le segnalazioni ed i pareri che vengono rilasciati nell’esercizio di un potere dell’Antitrust in quanto non si tratta di atti amministrativi, ma di atti di ausilio allo svolgimento...

Carlo Cavalea

I dodici atti dell’Autorità Antitrust si possono impugnare al TAR

I dodici atti dell’Autorità Antitrust si possono impugnare al TAR: quasi tutti i provvedimenti dell’Autorità Antitrust possono essere impugnati avanti il TAR ad eccezione di quelli aventi ad oggetto i rapporti di impiego privatizzati. Infatti tutti gli atti adottati dall’Antitrust che sono idonei ad incidere...