Avvocato Cavalea > Sentenze  > Concorrenza sleale  > Corte di Cassazione e Corti Europee  > Accordi per ottenere clienti. Il caso dei professionisti. Il notaio

Accordi per ottenere clienti. Il caso dei professionisti. Il notaio

Accordi per ottenere clienti. Il caso dei professionisti. Il notaio.

Il notaio che prende accordi per ottenere clienti con commercialisti, associazioni e banche commette concorrenza illecita.

La Corte di Cassazione ha cassato la sentenza della Corte di Appello che aveva mandato assolto un notaio accusato di concorrenza illecita ai sensi dell’art. 147, lettera c) della legge notarile.
L’accusa gli era stata mossa dai Consigli notarili riuniti di Trento e Rovereto.
La Corte di Appello non l’aveva considerato responsabile di concorrenza illecita poichè la stipula in locali di terzi (presso banche, associazioni e studi di commercialisti) produceva un risparmio di entità minima per il notaio e quindi non poteva incidere sulla concorrenza.

Inoltre:

  • i Consigli notarili non avevano dimostrato che i clienti non avrebbero ugualmente stipulato se avessero dovuto recarsi presso lo studio del notaio e
  • non era emerso che il notaio si fosse avvalso, in forza di pregressi accordi, di uffici ed enti per il procacciamento di affari.

Per la Corte di appello era verosimile che al notaio fosse stato richiesto di stipulare:

  • 1) nello studio di commercialisti,
  • 2) presso la Confederazione Italiana Agricoltori di Cles e
  • 3) presso la Cassa Rurale Alta Valdisole e Pejo di Mezzana,

per soddisfare specifiche esigenze della clientela.
Tuttavia la Cassazione è stata di orientamento diverso considerando la collaborazione (della Confederazione Italiana Agricoltori di Cles e della Cassa Rurale Alta Valdisole e Pejo di Mezzana) come una forma illecita di contatto al fine di agevolare forme di procacciamento di clienti.

(Corte di Cassazione, sezione 2 civile, sentenza n.8493, pubblicata il 27-04-2015, presidente L. Piccialli).

Se ritieni l’articolo di utilità, condividilo con chi ne può trarre beneficio. Grazie.

Condividi: